PRIMA LETTURA

Zc 8, 1-8

Dal libro del profeta Zaccarìa

La parola del Signore degli eserciti fu rivolta in questi termini:

«Così dice il Signore degli eserciti:

Sono molto geloso di Sion,

un grande ardore m'infiamma per lei.

Così dice il Signore: Tornerò a Sion e dimorerò a Gerusalemme. Gerusalemme sarà chiamata "Città fedele" e il monte del Signore degli eserciti "Monte santo".

Così dice il Signore degli eserciti: Vecchi e vecchie siederanno ancora nelle piazze di Gerusalemme, ognuno con il bastone in mano per la loro longevità. Le piazze della città formicoleranno di fanciulli e di fanciulle, che giocheranno sulle sue piazze.

Così dice il Signore degli eserciti: Se questo sembra impossibile agli occhi del resto di questo popolo in quei giorni, sarà forse impossibile anche ai miei occhi? Oracolo del Signore degli eserciti.

Così dice il Signore degli eserciti:

Ecco, io salvo il mio popolo

dall'Oriente e dall'Occidente:

li ricondurrò ad abitare a Gerusalemme;

saranno il mio popolo e io sarò il loro Dio,

nella fedeltà e nella giustizia.

Parola di Dio.



^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^